Conservativa

Che cos'è ?

Il nostro studio dentistico di Biella si occupa anche di Odontoiatria Conservativa, ovvero, in parole semplici, della cura dei denti cariati. Il termine 'conservativa' fa riferimento proprio al fine fondamentale di questa disciplina, ovvero quello di conservare i denti colpiti da carie, i quali altrimenti finirebbero per essere distrutti. Le carie dentali, del resto, sono tra i disturbi più frequenti del cavo orale, e possono essere anche molto dolorose, in base alla loro profondità. Ma non è tutto qui: oltre al dolore intenso, le carie possono anche essere la causa di alitosi, di malocclusioni dentarie, di cattiva digestione, di infezioni ulteriori e via dicendo. Si tratta, dunque, di un disturbo molto comune e piuttosto frequente, che però non va preso sottogamba: al minimo segnale di carie, prima che la situazione peggiori, è dunque necessario rivolgersi ad uno studio dentistico in grado di offrire degli eccellenti trattamenti di odontoiatria conservativa.

Nello specifico

Odontoiatria Conservativa moderna e minimamente invasiva

Nello studio dentistico del dottor Paolo Lesca si pratica la più moderna odontoiatria conservativa, per una cura delle carie efficace e minimamente invasiva. Per curare le carie, in luogo degli amalgami in argento, vengono dunque utilizzati degli specifici materiali compositi, i quali, in virtù delle loro caratteristiche adesive, permettono una preparazione minore della cavità. Il tutto, dunque, si traduce in un minor disturbo per il paziente, in un risultato più efficace nel tempo e in un maggior rispetto degli elementi dentali.

Cosa sono le carie?

Tutti hanno sentito già parlare delle carie dentali, e i più hanno già avuto a che fare direttamente con dei trattamenti di odontoiatria conservativa volti a curarle. Ma cosa è, nel concreto, una carie? Si tratta di una malattia degenerativa che colpisce i tessuti duri dente, ovvero lo smalto e la dentina. A scatenare questo processo è una piccola infezione a carico della superficie dentale, la quale poi, se non curata in tempo, penetra sempre più verso l'interno, fino ad arrivare alla polpa dentale. L'infezione è causata dai batteri che formano la placca batterica, i quali come è noto si nutrono principalmente di zuccheri, producendo a loro volta metaboliti a pH acido che, giorno dopo giorno, finiscono per scalfire lo smalto dentale, dando il via a delle carie superficiali asintomatiche.

Queste ultime, però, si trasformano poi in carie vere e proprie, andando ad aggredire la dentina: in caso di mancato intervento da parte del dentista, il processo continua, finendo per colpire la polpa dentale. Qui, però, non si parla più di una 'semplice' carie, quanto invece di una pulpite. Non basterà più, dunque, curare la carie, ma si renderà invece necessaria una cura canalare, ovvero una devitalizzazione del dente.

Come prevenire le carie?

Noi dello Studio dentistico Lesca di Biella non manchiamo mai di ricordare ai nostri pazienti che, per prevenire l'insorgere di carie, è necessario spazzolare attentamente i denti dopo ogni pasto, così da ridurre in modo significativo la presenza della placca batterica. Va peraltro sottolineato che, nella loro prima fase, le carie si sviluppano in modo del tutto silente e inavvertito: questo significa che, nel momento in cui si inizia a sentire del dolore, la carie è già piuttosto grave. Per non incorrere in dolorose e dispendiose carie profonde, dunque, il nostro consiglio è quello di fissare delle visite dentistiche di controllo periodiche, senza lasciar mai correre troppo tempo tra un monitoraggio delle carie e l'altro.

Vuoi anche tu un sorriso sano e bello, tale da essere sfoggiato con orgoglio?